Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

2° Zecchino d'Oro

La seconda edizione dello Zecchino d'Oro è decisa e organizzata sull'onda dell'inatteso successo della prima, i cui indici di ascolto e di gradimento raggiungono picchi elevatissimi: lo spostamento è ancora minimo, verso la Sala Cicogna della Fiera di Milano. È questo l'anno della prima apparizione di un personaggio che sarebbe rimasto nel cuore dei ragazzi di un 'intera generazione: Richetto, il bambino birichino e ripetente, interpretato da Peppino Mazzullo, diventerà un vero e proprio tormentone e la spalla del Mago Zurlì (Cino Tortorella) per tanti Zecchini d'Oro. Anche quest’anno non è la canzone che diventerà più famosa a vincere ("Caro Gesù bambino", reinterpretata da molti cantanti negli anni a venire tra cui Andrea Bocelli e Frankie Avalon) ma "Fiaba", interpretata da Attilio Martignoni.
Anche per questa edizione manca un disco che raccolga le canzoni, di cui però sono rimasti i testi.

info_outline

Informazioni
generali

Zecchino d'Oro

Canzoni
e interpreti