Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

37° Zecchino d'Oro

Il 17 novembre, una settimana prima dell'inizio dello Zecchino, il Piccolo Coro dell'Antoniano si reca in trasferta a Modena, a casa di Luciano Pavarotti, per realizzare assieme al celebre tenore un contributo filmato che verrà, poi, trasmesso nel corso della trasmissione. Scopo: promuovere la sottoscrizione per il quarto "Fiore della solidarietà", a favore del Ruanda e degli alluvionati del Piemonte; rimarrà celebre l’immagine di Pavarotti in mezzo alla rappresentanza del Piccolo Coro mentre intona "Quarantaquattro gatti".
La risposta del pubblico alle iniziative del Fiore della Solidarietà è tale che quest’anno Cino Tortorella chiede anche all’Arma dei Carabinieri di partecipare, raccogliendo dai bambini (e dai grandi) le monete che, seppure ancora in circolazione, ormai non vengono più accettate (cinque, dieci lire): solo questa particolare modalità di donazione frutta oltre centocinquanta milioni!
Stacca un nuovo Zecchino d'Oro dall'albero dei miracoli dell'Antoniano la canzone "Metti la canottiera", interpretata da Leonardo Curcio.

info_outline

Informazioni
generali

Conduzione / Cino Tortorella
Zecchino d'Oro
Zecchino d'Argento Canzoni Italiane
Zecchino d'Argento Canzoni Straniere
G d'Oro "Sorella Letizia"

Canzoni
e interpreti

Foto
Gallery