Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

MissZ e il backstage della prima puntata

Se volete davvero capire cosa vuol dire vivere lo Zecchino d’Oro dal backstage, dovete immaginare un po’ quel che accade quando tante persone si ritrovano per una festa che hanno preparato con cura e attenzione per un intero anno.
Abbracci, sorrisi e tanta emozione, perché l’Antoniano è proprio come una grande casa con numerose stanze in cui ognuno lavora alla sua parte e alla fine, quando si arriva alla trasmissione, ogni pezzo si incastra l’uno con l’altro per arrivare al risultato finale: la diretta televisiva con le canzoni in gara cantate dai piccoli solisti!

60 edizioni, eppure ogni anno il giorno della prima puntata è sempre “una prima”. Quest’anno lo Studio TV è stato completamente rinnovato ed è composto da tantissimi led che lo rendono luminosissimo! Quindi bisogna imparare a vivere in questo nuovo spazio. Entrarci quando tutto è vuoto è un’esperienza unica che capita, in effetti, solo di prima mattina! Perché, piano piano, tutto inizia a prendere vita. La mattinata è interamente occupata dalle prove dei presentatori: Francesca Fialdini e Gigi e Ross! Un trio davvero travolgente e si preannucia una puntata alquanto frizzante!

Al pomeriggio invece tocca ai vari ospiti confrontarsi con lo Studio TV e tutto scorre velocemente, così tanto che ci ritroviamo in un battibaleno al collegamento con il Tg1 alle 16! A pochissimi minuti dala diretta! A dire la verità rispetto agli altri anni si respira un’aria diversa, sarà l’anniversario, ma sicuramente si percepisce una sorta di magia nell’aria. È un giorno storico!!! E allora siete pronti? Ci siamo!!!

Si inizia con l’inno dello Zecchino d’Oro, “Lo Zecchino siamo noi”, interpretato dal Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni che accende questa sessantesima edizione dello Zecchino d’Oro! Ed ecco Francesca Fialdini e Gigi e Ross, i piccoli 16 solisti e la giuria di ragazzi capitanata da 4 giudici d’eccezione: Cristina D’Avena, Lino Banfi, Caterina Balivo e Simone Montedoro!

Subito si parte con la gara delle 12 canzoni: oggi ne ascolteremo solo 6 e sabato prossimo le altre 6. La giuria voterà alla fine di ogni canzone la canzone al primo posto, in attesa di completare la votazione sabato prossimo. Allora si parte!!!
Salgono subito sul palco i piccoli componenti di un trio frizzante, quello di “Ninna nanna di sua mestà”, che è l’unica ninna nanna che non ci fa per niente addormentare, cantata da Antonio Cioci, Alessia De Marco e Maria Guano!
E dalla musica dello Zecchino d’Oro si passa alla musica italiana con gli Stadio e con Gaetano Curreri, testimonial di Antoniano onlus e da anni sostenitore del “Cuore dello Zecchino d’Oro” e di “Operazione Pane”, che ci canta la sua “Chiedi chi erano i Beatles”. E con lui ripetiamo che è possibile sostenere le 15 mense francescane d’Italia mandando un SMS al o chiamando da telefono fisso il 45511.

Si continua con la musica e conosciamo un personaggio particolare: Tommaso Migone ci presenta “Gualtiero dei Mestieri” che vuole fare il pasticcere e gli capita sempre di fare tutt’altro! Dopo la votazione da parte della giuria ascoltiamo un video messaggio di Carlo Conti, direttore artistico della trasmissione, che ci ricorda dello show speciale dell’8 dicembre e lancia un appello a Topo Gigio: Gigio torna e se ci senti, fatti sentire!!!
È il momento di tornare indietro nel tempo e fare qualche passo nella storia dello Zecchino d’Oro con Cristina d’Avena, che ci canta la sua “Il valzer del moscerino” e “Il pulcino ballerino”, sostenuta dalle ballerine dell’Accademia di danza dell’Antoniano e tutto lo studio inizia a cantare!
Dalle canzoni storiche si torna alle nuove, con Giorgia Maria Voci che porta sul palco uno strambo animaletto, un po’ pesce e un po’ cane, ne “Il Pescecane (solo un ciao)”, seguita da “La ballata dei calzini spaiati” interpretata, invece, da Matteo Pirrello e Marianna Cecchin che ci portano all’interno della lavatrice quando tutto si confonde nel lavaggio! Aiuto!

E non poteva non esserci un omaggio all’inventore dello Zecchino d’Oro: Mago Zurlì, ricordato anche attraverso le parole di sua figlia Chiara Tortorella per ricordare queste 60 edizioni, o questi 720 mesi di Zecchino d’Oro!
Sono state tantissime le iniziative che in questo anno sono state portate avanti a celebrazione della storica ricorrenza, in particolare il musical “Il magico Zecchino d’Oro” che sarà in tour in moltissimi teatri d’Italia: prossima tappa 3 dicembre a Varese! Ce ne danno un assaggio gli attori del musical che ci presentano una divertentissima versione di “Prendi un’emozione” (58° Zecchino d’Oro)
È il momento di un altro ospite, il giovanissimo Thomas, direttamente dall’ultima edizione di “Amici” con la sua “Il sole alla finestra”.
E dopo aver ricordato ancora che fino all’11 dicembre si può sostenere l’iniziativa di solidarietà contattando il 45511, tocca ad Olga Rui Marchiò e alla sua “Radio Giugla” far divertire tutti e poi ad “Una parola magica” interpretata da Sara Calamelli, che ci ricorda l’importanza della parola “grazie”.

Un altro tuffo nel passato con Cristina d’Avena che canta, insieme al Piccolo Coro e alle ballerine dell’Accademia di danza dell’Antoniano, due grandi successi storici dello Zecchino d’Oro, “Il coccodrillo come fa?” e “Il caffè della Peppina”. Abbiamo avuto modo di conoscere le 6 canzoni di oggi, e ora ascoltiamo una piccola anteprima delle canzoni che ascolteremo sabato: “L’anisello Nunù”, “Mediterraneamente”, “Sì, davvero mi piace!”, “Bumba e la zumba”, “Un nuovo giorno” e “Canzone scanzonata”.

E dopo una piccola incursione di un divertentissimo Shrek interpretato da Gabriele Cirilli, guardando la classifica di questa giornata:

  1. “Una parola magica”, con 238 punti
  2. “Gualtiero dei mestieri”, con 227 punti
  3. “Radio giungla”, con 226 punti
  4. “Il pescecane (solo un ciao)”, con 222 punti
  5.  “La ballata dei calzini spaiati”, con 218 punti
  6.  “Ninna nanna di sua maestà”, con 215 punti

Quindi la ricantiamo tutti insieme e la prima puntata finisce qui. È stata davvero una bella festa! Se potesse essere riassunta in una emoticon, sarebbe quella con gli occhi a cuoricino! Noi già non vediamo l’ora di volare nel tempo fino alla prossima puntata, ma aspetteremo questa settimana imparando per bene tutte le canzoni dai videoclip del canale YouTube ufficiale.

Sono sicura che anche voi lo farete con me! E io, MissZ, resterò qui a sbirciare per voi ogni istante! Continuate a seguirmi! Vi aspetto sabato prossimo, sempre su Rai1, sempre alle 16.35!

#èlamusicachevince

 

 

 

 

 

Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
Prima puntata, 60° Zecchino d'Oro
share
Share