Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Lino Banfi

Autore

Lino Banfi, pseudonomio di Pasquale Zagaria, è un famosissimo attore italiano.
Nella sua lunghissima carriera, è stato dapprima uno dei protagonisti della commedia italiana tra gli anni settanta e ottanta, con titoli entrati nell'immaginario collettivo degli italiani come "L'allenatore nel pallone" e "Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio".
Dopo alcune apparizioni televisive, nel 1998 entra a far parte del cast di "Un medico in famiglia": arriva così la definitiva consacrazione per il grande pubblico televisivo nei panni di Nonno Libero. Questo personaggio lo ha reso per tutti il 'nonno d'Italia', titolo che va ad aggiungersi alla lunghissima serie di premi ed onorificenze ricevute durante tutta la sua carriera.
Per lo Zecchino d'Oro ha scritto il testo di "Bambinissimi papà", poi musicata da Augusto Martelli, che fu un grande successo della 34° edizione dove finì in seconda posizione. Ospite durante il 60° Zecchino d'Oro, ha raccontato che l'idea gliela diede una bimba che, parlando con il padre, gli diceva: "Sei te che sei un bambinissimo papà, non io una bambina, perché te ti sei addormentato prima di finirmi la favola!"

La sua canzone