Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Arcobaleno

Titolo originale: Daga (Bulgaria)

Testo

Du du du du du... ecc.

Su quel cartello in mezzo al rondò
L'arcobaleno chi disegnò?
Chi l'ha dipinto, ditemi chi,
L'ha colorato bello così?

Eccomi qua: io sono l'autor
Che inventa questi nuovi color,
Con un pennello di poesia
E dei pastelli di fantasia.

L'arcobaleno è bello com'è,
Ma più colori ha, meglio è,
Perché splendente diffonderà
Luci di gioia nella città.

Orchestra

Du du du du du... ecc.

Molia cajete ne na scegà
Coi narissùva tasi dagà
Pastra, crassiva... casvaite coi!
As ili nie... ti ili toi!

Viàrno posnahte v nàscia grad
As si ismìsliah zviat podir zviat
Jalt ili rosov, sin i cerven:
Vèssel da bàde nàscia den.

Orchestra

Du du du du du... ecc.

Giochiamo insieme ai nuovi color,
Ne abbiamo tanti chiusi nel cuor.
Appena un bimbo sorride un po',
Li vede uscire in mezzo al rondò.

L'arcobaleno li prenderà
E più lucente ancora sarà.
Sopra al suo ponte apre la via
Che porta al regno dell'allegria.

L'arcobaleno li prenderà
E più lucente ancora sarà.
Sopra al suo ponte apre la via
Che porta al regno dell'allegria
Che porta al regno dell'allegria!

leggi tutto
info_outline
share
Condividi