Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Batti cinque (4/4 di silenzio)

Descrizione

La canzone descrive la riflessione di un bambino che, dopo aver saputo che alcuni dei suoi giochi sono fabbricati da un bambino meno fortunato di lui, che vive in un Paese lontano, vorrebbe creare un ponte ideale attraverso le loro mani. Vorrebbe inoltre dar voce al silenzio del bambino, donargli la capacità di sognare, di sperare in un mondo migliore e di giocare come tutti gli altri bambini.

Testo

Mi han detto che il pallone con cui gioco
La domenica mattina
Forse è fatto da un bambino, un bambino come me.

È così; sì, sì purtroppo è così!

E pure le mie scarpe, quelle nuove,
Quelle tutte colorate,
Con le luci incorporate, che più belle non si può.

È vero o no?
Forse sì, forse no!

Chi sa se tutti i miei giochi elettronici,
I tuoi peluches e tutte le mie bambole
Sono fatti da bambini di un paese lontano
Dove il cielo si confonde con il mare

Se è così, non si può.
Se è così, non si può!

4/4 di silenzio per ricordare che più in là,
Oltre i monti ed il mare c'è
Chi ha solamente un sogno di felicità.
4/4 di silenzio per chi una voce non ce l'ha;
Un silenzio perché forse, meglio di me,
Può dar voce alla voce del cuore.
Quest'istante è per te, solamente per te.
"Batti un cinque" da lontano con me.

E parlare di te, raccontare di te
E dar voce alla voce del cuore.
Quest'istante è per te, solamente per te.
Batti un cinque, il più forte che c'è!

Vorrei chiamarti amico perché certo come me
Ci correresti dietro quel pallone;
E forse nei tuoi sogni anche tu somigli a me:
Saresti tu a segnare, tu il campione!
Mi insegneresti come si può vincere
In certi giochi nuovi di elettronica;
Diventeremmo amici, come è bello che sia,
Perché un bambino vive in allegria.

Oh oh oh - Oh oh oh - Oh oh oh - Oh oh oh
Ssssss.....!

4/4 di silenzio, ma dopo "batti un cinque", vai!
Sarà un ponte grande intorno al mondo,
Ci farà incontrare in tutte le città.
"Batti cinque, batti un cinque", per dire a tutti che ci sei,
Che hai diritto anche tu a un domani, anche tu,
Come tutti i bambini del mondo;
Che il domani è di tutti, è il futuro del mondo
E il futuro ha bisogno di te.

"Batti un cinque" anche tu, "batti un cinque" anche tu
Come tutti i bambini del mondo.
Perché il "tanto lontano, oltre i monti ed il mare..."
... Il lontano é a due passi da qui.

Batti cinque! Batti cinque!
Il lontano è a due passi da qui!
Batti cinque!

leggi tutto
share
Condividi