Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Che belli gli uccellini

Titolo originale: O berço dos passarinhos (Portogallo)

Descrizione

Come sono belli gli uccellini, che ricamano i raggi d'oro del sole nel cielo e li beccuzzano per farli arrivare sulla terra, che ricamano un pentagramma con le melodie che a notte canterà il firmamento! E poi vanno a saziarsi con un chicco d'uva, e ad imboccare con amore i loro piccoli. Non spaventarli e non disturbarli: guardali e sorridi, e il tuo cuore si riempirà di gioia!

Testo

L'uccellino
Nella fonte
A bagnare il becco va.
Puoi vederlo
Presso il monte
Quando il sole si alzerà.
Avvicinati ma non lo spaventare
Altrimenti l'uccellino sai che fa?
Apre le ali per volare
E lontano se ne va.
Che belli gli uccellini
Che i raggi d'oro del sole
Beccuzzano nel cielo
E il pulviscolo dorato
Fan cadere nelle aiuole
Per dare tanta luce a tutti i fior.
Di colori fanno il pieno
Quando vanno in alto, su
Dove c'è l'arcobaleno
Che li tinge ancor di più.
Passarinho
Numa fonte
Vai molhar o seu biquinho.
Se queres vê-lo
Vem ao monte,
Sai da cama bem cedinho.
Se o queres ver, vem de mansinho, com
cuidado,
E náo esqueças o que te ensinei agora...
Passarinho
Assustado
Bate as asas vai-se embora.
Che belli gli uccellini
Che i raggi d'oro del sole
Ricamano nel cielo
Disegnando un pentagramma
Con le melodie più belle,
Che a notte il firmamento canterà.
Non toccare i loro nidi,
Son le loro culle, sai?
Guarda, ammirali, sorridi
E più gioia in cuore avrai!
Un dorato
Chicco d'uva
Per saziarlo basterà.
Una goccia
D'acqua viva
La sua sete spegnerà.
Ma i pulcini che lo aspettano affamati
Con il becco sempre aperto a strepitar
Lui li imbecca, uno ad uno
Con un mondo di bontà.
Che belli gli uccellini
Che i raggi d'oro del sole
Ricamano nel cielo
Disegnando un pentagramma
Con le melodie più belle,
Che a notte il firmamento canterà.
Non toccare i loro nidi,
Son le loro culle, sai?
Guarda, ammirali, sorridi
E più gioia in cuore avrai!

Guarda, ammirali, sorridi
E più gioia in cuore avrai!

info_outline
Interprete / Susanna Joia Jordao
Testo / Migu
Traduzione / Sandro Tuminelli
Musica / Migu
share
Condividi