Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

È solo un gioco

Descrizione

Ci sono casi in cui non si capisce chi è il padre e chi il figlio. Come quando inizia il campionato di calcio dei pulcini, ma la peste più tremenda è mio papà.
È il tifoso più agitato, si arrabbia se mi fanno lo sgambetto, ma in fondo neanch'io sono proprio un angioletto. Mi controlla come non potrebbe fare neanche la moviola, prima dice che sarà buono e poi se la prende persino con il quarto uomo!
Fare il calciatore è il sogno che papà aveva da bambino, e ora invece immagina la mia faccia sulle figurine. Mi urla: "Tira, passa, dribbla, corri"; è proprio un brontolone.
Il mio vero sogno è soltanto di sentirlo più vicino, senza andare nel pallone, perché il pallone è solo un gioco.

Testo

Chi non sa che è solo un gioco. Eh? Eh?
Chi non sa che è solo un gioco. Eh? Eh?

Finalmente è cominciato il campionato,
Ma la peste del girone dei pulcini
È quel babbo sugli spalti scalmanato
Che si crede in 'Serie A' con i bambini.

Al mio mister da il suo solito consiglio:
Quello sì che è forte, non perchè è mio figlio,
E poi l'arbitro per lui no, no non può sbagliare
Manco fossi il bomber della
Nazionale!

Dai! Dai!
Papà non ti agitare se mi fanno lo sgambetto
Di me tu non puoi dire che sia proprio un angioletto
Non fare il lavativo
Se mi parano un rigore
C'è anche il lato positivo,
Pensa al babbo del portiere!
Dai!
Papà non ha importanza se non ti ricordo Zico, Oò!
Ma se perdi la pazienza sei tu quello in fuorigioco,
Se questo è il grande sogno che tu avevi da bambino
Il mio è soltanto quello di sentirti più vicino...
Tira tira tira eh?
Di sentirti più vicino!

Vai vai vai vai vai vai
Chi non sa che è solo un gioco. Eh? Eh?
Vai vai vai vai vai vai
Chi non sa che è solo un gioco. Eh? Eh?

Quando mamma poi ci chiede il risultato
Dille solo che mi sono divertito,
Non spieghiamole se ho perso e nemmeno se ho segnato,
Il suo abbraccio tanto è sempre
Garantito

Dai! Papà non ti agitare se mi fanno lo sgambetto
Che nemmeno la moviola può marcarmi così stretto
Oò!
Ci pensi e mi rispondi che da oggi starai buono
Poi ti giri e te la prendi
Pure con il 'quarto uomo'!
Dai!
Papà non ti sognare la mia faccia in figurina
Ho deciso di imparare anche a starmene in panchina,
Non puoi farci niente, il mio intrepido parente,
Che precipitevolissimevolmente grida:

"Tira, passa, buttalo giù,
Occhio al 10 curalo tu,
Dribbla, corri, salta più su,
Ehi, papà, è solo un gioco!
Dai la palla, tienila tu,
Cambia gioco, non farlo più,
Salta in piedi, rimani giù"
Dai papà non ti agitare
Tu lo sai che è solo un gioco !
Chi non sa che è solo un gioco!

"Tira, passa, buttalo giù,
Occhio al 10 curalo tu,
Dribbla, corri, salta più su"
Ehi, papà, è solo un gioco!
"Dai la palla, tienila tu,
Cambia gioco, non farlo più,
Salta in piedi, rimani giù"
Ma sei proprio un brontolone

Guarda che combinazione
Stai andando nel pallone,
Ma il pallone
È solo un gioco!

leggi tutto
info_outline
Zecchino d'Argento Canzoni Italiane
share
Condividi