Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Fammi crescere i denti davanti

Descrizione

Una delle canzoni più famose della storia dello Zecchino d'Oro su un problema che affligge, prima o poi, tutti i bambini: quando cadono i denti davanti, infatti, prima di essere rimpiazzati da quello nuovi, ci vuole un po', così la pronuncia delle 'S' diventa molto difficile. L'importante però per i bambini è riconoscere che è una cosa normale e non prendersi in giro per questo!

Testo

Natale è ancor lontano,
O mio Bambin Gesù;
Ma già ti chiedo un dono
Un dono e nulla più...

Fammi crescere i denti davanti
Te ne prego, Bambino Gesù:
Sono due ma mi sembrano tanti,
Son caduti e non crescono più.

Quando gioco insieme ai compagni
Ridon sempre e mi fanno "cucù"!
Io mi arrabbio e non posso dir niente
Perché so che mi burlan di più...

Fammi crescere i denti davanti
Te ne prego, Bambino Gesù:
Sono due ma mi sembrano tanti,
Son caduti e non crescono più.

Quando parlo e dico l'«esse»,
Sbaglio e fischio, sbaglio e fischio;
Poi m'intoppo e mi confondo:
Non son buono più a parlar...

«Sai la vispa Teresa
Avea tra l'erbetta
A volo sorpres... A volo sorpres... A volo sorpres...»

No! No, no!
No, no, no, no!

Fammi crescere i denti davanti
Te ne prego, Bambino Gesù:
Questo dono ti chiedo soltanto
E i capricci non farò mai più!

Sì, sì, sì!
Non farò più!

leggi tutto
info_outline
Interprete / Andrea Nicolai
Musica / Aldo Rossi
share
Condividi