Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Il semaforo

Descrizione

Quando nel cortile, tra gli animali, c'è aria di confusione, bisogna inventarsi qualcosa di particolare per cercare di ristabilire l'ordine. Che ne dite di un semaforo... buono da mangiare? Una pera verde per dare il via libera, una pesca gialla per cominciare a rallentare e una mela rossa per fermarsi subito! Le galline e le ochette sembrano davvero entusiaste di questa trovata, fino a quando... il cane non interviene a rovinare la festa! Non ci resta che mangiare tutto quanto!

Testo

Nel vedere la grande confusione
Fra i miei piccoli animali nel cortile,
Ho inventato un semaforo speciale
Per regolare la circolazione.

Una pera verde verde,
Una pesca gialla gialla,
Una mela rossa rossa,
Fan la terna dei color.

Le galline, allegramente
Fan col verde: «coccodè»;
Ma le ochette, un po' più lente,
Fan col giallo: «que que que...»
Ma viene il rosso ed il galletto
È bloccato e resta lì

Mentre fa

Cosa fa?

Mentre fa

Cosa fa?

Mentre fa: «Chicchirichì!»

Una pera verde verde,
Una pesca gialla gialla,
Una mela rossa rossa,
Manovrate lì per lì...

Il semaforo funziona così!

Ma ad un tratto il mio gatto
Le galline fa scappar.
Il mio cane, un mastino,
Fa le ochette spaventar...
Torna di colpo nel cortile
Lo scompiglio generale

E perciò

E perciò

Io dovrò

Io dovrò

Il semaforo smontar!

E mi mangio la pera verde,
E mi mangio la pesca gialla,
E mi mangio la mela rossa
E più niente resta lì...!

Il semaforo mi mangio
(Gnam gnam gnam) così!

Così!

leggi tutto
share
Condividi