Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

L'ocona Sgangherona

Videoclip

Descrizione

Questa è la storia di un'oca un po' particolare, pacioccona e molto simpatica. Cresciuta in un vecchio casale, stava sempre a lavorare come sentinella, sentendosi triste e stanca. Partita per un bel viaggio solitario, l'ocona Sgangherona decise di tuffarsi in un laghetto dove incontrò... l'amore! Ammirata e un po' invidiata da tutti sposò uno splendido cigno e ora danzano romanticamente insieme ai loro piccoli e morbidi cignetti!

Testo

C'era una volta l'ocona Sgangherona
Morbida e larga come una poltrona
Era cresciuta in un vecchio casale
Sempre al lavoro e stava un po' male.

Era simpatica la Sgangherona
Era un po' tozza, non era bella
Ma stava in guardia ed era brava
Faceva proprio da sentinella.

Poi una sera fece fagotto
Con un grazioso fardello nel becco,
Sotto le stelle si mise in cammino
«Camminerò finché viene mattino».

Chi la incontrava diceva: «Che bella
Quell'oca grassa che caracolla!»
Ma Sgangherona sentendosi inquieta
Faceva finta di avere una meta...

Dopo due giorni e due notti di viaggio
La Sgangherona si fece coraggio
Lasciò la strada che andava a Corfù
E in un laghetto si buttò giù!

Un anno dopo passando di lì
Chi la vedeva diceva così:
«Guarda che furba la Sgangherona
Morbida e larga come una poltrona!
Dal più bel cigno si è fatta sposare
E adesso tutti vanno a guardare...
Han sette piccoli, grassi cignetti
E tanti amici, castori e folletti...»

Orchestra

Un anno dopo passando di lì
Chi la vedeva diceva così:
«Guarda che furba la Sgangherona
Morbida e larga come una poltrona!
Dal più bel cigno si è fatta sposare
E adesso tutti vanno a guardare...
Han sette piccoli, grassi cignetti
E tanti amici, castori e folletti...»

Mentre l'ocona caracollando
Balla un bel valzer col cigno Rolando
Nel lago i pesci, nel cielo i gabbiani
Un bimbo ride e gli batte le mani...
Nel lago i pesci, nel cielo i gabbiani
Un bimbo ride e gli batte le mani....

leggi tutto
info_outline
Interprete / Natalia Vigorita
Testo / Fabio Concato
Musica / Fabio Concato
share
Condividi