Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Mettiamoci a ballare

Titolo originale: Wrzesien - Tramblanka (Polonia)

Descrizione

Una danza per salutare l'estate che va via, mentre l'ultima cicala consola con il suo canto... una danza per celebrare l'arrivo dell'inverno, con il suo freddo pungente, il profumo delle caldarroste. Una polka per ogni stagione e ogni stato d'animo: l'importante è non fermarsi, ballare, inventare i passi giusti per grandi e piccini!

Testo

Se ne va l'estate
Mentre il sole scalda ancora
Noi lo salutiamo
Prima che diventi neve
L'ultima cicala
Si è nascosta chissà dove...

Quest'inverno
Sciarpa, guanti, bavero rialzato
Con le caldarroste
Noi ci scalderem le mani
Ma per ora è festa
Il resto si vedrà domani...

Balla la bella polka
Che viene da Opoczno
Che ci farà saltare...
Che ci farà saltare...
Insieme grandi e piccoli
Su mettiamoci a ballare!

Interludio

Jeszcze lato nie odeszło,
A juz’ jesien’ bliska.
Wrzesien’ milczkiem borowiki
Skrył we wrzosowiskach.
Wrzesien’ milczkiem borowiki
Skrył we wrzosowiskach.

Oj, zagrajta nam poleczkȩ,
Poleczkȩ, poleczkȩ,
Oj, potan’cujem troszeczkȩ,
Oj, potan’cujem troszeczkȩ,
Oj, zagrajta nam poleczkȩ,
Oj, potan’cujem troszeczkȩ.

Interludio

Se ne va l'estate
Mentre il sole scalda ancora
Tutto è ancora verde
Ma gli uccelli già van via
Ciao violino ciao
Arrivederci a primavera...

Balla la bella polka
Che viene da Opoczno
Che ci farà saltare... sì
Che ci farà saltare... sì
Insieme grandi e piccoli
Su mettiamoci a ballare!

Balla la bella polka
Che viene da Opoczno
Che ci farà saltare... sì
Che ci farà saltare... sì
Insieme grandi e piccoli
Su mettiamoci a ballare...
Su mettiamoci a ballare!

leggi tutto