Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Tali e quali

Descrizione

Ho un bel naso, una bella bocca e un bel sorriso ma sapete qual è il problema? Che al mondo c'è un'altra bambina proprio tale e quale a me.
Chissà come è successo, una casualità, la copia di me stessa, una mela a metà.
Le sono affezionata ma è una peste di gemella che prende brutti voti e poi mi scambia la pagella.
Se poi mi distraggo un attimo si fa dare per due volte la paghetta da papà. Sarà un caso ma, siamo tali e quali che più tali e quali non ce n'è.

Testo

La vedi questa bocca, questo naso, questa faccia
Adesso guarda meglio che ti faccio una boccaccia.
Eppure ho un bel sorriso, ma il problema, sai qual è?
Che al mondo ce n'è un'altra proprio tale e quale a me.
Tale e quale, tale e quale,
Tale e quale, tale e quale a te!
Non sai cosa vuol dire avere in casa una gemella Ella
Che ti somiglia in tutto, uguale in ogni particella Ella
E tutti ti confondono e non sanno mai chi sei
E prendi le sgridate che toccavano più a lei!

Chissà com'è successo?
Una casualità.
La copia di te stesso,
Una mela a metà.
Identico sorriso, occhi e naso
Pure quello, tutte e due all'insù? All'insù!
Come facciamo adesso?
Chissà chi lo sa?
Mi sento il suo riflesso,
Cosa c'è che non ti va?
Noi siamo tali e quali, troppo uguali
Che più tali e quali non ce n'è!

Tali e quali,
Tali e quali,
Tali e quali, tali e quali.

Le sono affezionata ma è una peste di gemella Ella
Che prende brutti voti e poi mi scambia la pagella. Ella
Se mi distraggo un attimo, lo sai che cosa fa?
Si fa dare la paghetta per due volte da papà.
Poveretta! Sei in bolletta senza la paghetta di papà.

A scuola la maestra
È proprio disperata
Non sa chi delle due non è mai stata interrogata
E visto che anche mamma non vi distingue più
Ti ha messo un nastro rosso in testa e a lei l'ha messo blu.
L'ha messo blu.
Ma dimmi tu!

Chissà com'è successo?
Una casualità.
La copia di te stesso,
Una mela a metà
Le stesse tue treccine e le scarpine,
Se le mette sempre come me.     Come te!

Come facciamo adesso?
Chissà chi lo sa?
Mi sento il suo riflesso,
Cosa c'è che non ti va?
Noi siamo tali e quali, troppo uguali
Che più tali e quali non ce n'è!
Non ce n'è!

Che casualità...
Una mela a metà...
Identico sorriso, occhi e naso
Pure quello tutte e due all'insù?
All'insù!

Ragazzi vi confesso,
Cosa ci dirà?
È stato un colpo grosso,
Senza rivalità
Pensate alla cicogna, che cuccagna,
Che in un giro ne consegna due.
Tali e quali
Che più tali e quali non ce n'è!
Troppo uguali
E meno male che
Non siamo in tre.

leggi tutto
info_outline
Zecchino d'Argento Canzoni Italiane
share
Condividi