Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Tonino violino

Titolo originale: Per Spelmann (Norvegia)

Testo

Tonino al mercato un violino comprò,
Con l'unica mucca che aveva pagò.
A casa felice quel giorno tornò
E lungo la strada suonando cantò:

«Violino mio... e zìnghete e zànghete
Sentite un po'!»

Orchestra

Tonino Violino, non so come andò,
La gente a chiamarlo così cominciò
Perché ad ogni festa che viene e che va
Puntuale Tonino Violino era là...

«Violino mio... e zìnghete e zànghete
Ballate un po'!»

Orchestra

Tonino Violino per tutti suonò
E mille e una storia d'amore inventò.
Perfino il maestro, maldestro com'è
Ballando ha baciato la dolce Nenè...

«Violino mio... e zìnghete e zànghete
Ridete un po'!»

Orchestra

Per spelmann han hadde ei einaste ku,
Per spelmann han hadde ei einaste ku,
Han bytte bort kua, fekk fela igjen,
Han bytte bort kua, fekk fela igjen.
«Du gamle gode fiolin, du fiolin, du fela mi!»

Orchestra

Tonino Violino da allora fin qui
Ripete ogni giorno al violino così:
«Per quel che mi hai dato, per quello che sei
Per un'altra mucca non ti cambierei...!»

«Violino mio... e zìnghete e zànghete
Cantate un po'!»

«Zìnghete e zànghete
Cantate un po'!».

leggi tutto
info_outline
Interprete / Kaja Kringstad
Testo / Tradizionale
Traduzione / Giorgio Calabrese
share
Condividi