Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Un papero nero

Descrizione

Questa canzone è un inno alla bellezza della diversità! Un papero nero nero, evitato da tutti, decide di abbandonare il suo villaggio per cercare fortuna altrove, mentre mamma e papà restano in attesa del suo ritorno. Cacciato da ogni stagno, conosce per caso un dolce pulcino bianco e, insieme, fanno il giro del mondo... quante avventure si possono vivere incontrando una scimmia che balla, una bella farfalla, una zebra zebrata! Un mondo bellissimo e colorato in cui c'è spazio per tutti... anche per un papero nero come il carbone. 

Testo

Un papero nero, più del carbone
Più nero dei baffi del Gatto Mammone
Decise un giorno di andare via
Dal suo villaggio, dallo stagno via...

E il papero nero cammina - qua qua
Andò per paesi e città - qua qua qua
Andava e la gente chiedeva di già:
«Chi è questo papero qua?»
Andava e la gente diceva di già:
«Un papero nero non può - qua qua qua -
qua qua qua...»

Qua qua qua - venne qua, venne a lavorar
Ma il papà e la mammà son rimasti là
Là per aspettare che ritornerà
Ma qua qua qua qua, lui rimase...

Qua qua qua - venne qua, venne a lavorar
Ma il papà e la mammà son rimasti là
Là per aspettare che ritornerà
Ma qua qua qua qua, lui rimase qua...

Un giorno allo stagno dei cigni - qua qua
Il papero - splash! - si tuffò - qua qua qua
Ma venne il cigno più bianco e gridò:
«Qui non si può, non si può...»
Poi dissero tutti passando di là:
«Un papero nero non può - qua qua qua -
qua qua qua...»

Qua qua qua - venne qua, venne a lavorar
Ma il papà e la mammà son rimasti là
Là per aspettare che ritornerà
Ma qua qua qua qua, lui rimase...

Qua qua qua - venne qua, venne a lavorar
Ma il papà e la mammà son rimasti là
Là per aspettare che ritornerà
Ma qua qua qua qua, lui rimase qua...

Ma ecco un bianco pulcino - qua qua
«Pio pio pio pio» lo seguì - qua qua qua
Fecero insieme il giro del mondo
Per fare un gran girotondo
Con cani e gatti e coi pipistrelli,
Con le balene e tutti gli uccelli...

E una foca e una amica / una nera formica
Una scimmia che balla / una bella farfalla
Un grande leone / un brutto scimmione
Una lepre arrabbiata / una zebra zebrata
E tutti che tutti / che il mondo è di tutti
Di sotto, di sopra / di qua e di là
E di là e di qua / e di qua e di qua
E di qua e di qua / qua qua qua - qua qua qua...

Qua qua qua - venne qua, venne a lavorar
Ma il papà e la mammà son rimasti là
Là per aspettare che ritornerà
Ma qua qua qua qua, lui rimase...

Qua qua qua - venne qua, venne a lavorar
Ma il papà e la mammà son rimasti là
Là per aspettare che ritornerà
Ma qua qua qua qua, lui rimase qua...
Ma qua qua qua qua, lui rimase qua...
Ma qua qua qua qua, lui rimase qua...
Lui rimase qua!

leggi tutto
info_outline
Zecchino d'Argento Canzoni Italiane
share
Condividi