Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Il Logo dello Zecchino d'Oro

Il nuovo logo dello Zecchino d’Oro nasce dall’idea di una
sintesi tra tradizione e innovazione, tra storia e contemporaneità.

Si rivolge ai bambini e alle bambine che amano
le forme morbide e i colori. Allo stesso tempo, incontra il gusto di genitori e nonni che ritrovano nel solco del disco iconizzato la suggestione delle canzoni e delle atmosfere che hanno accompagnato la storia di diverse generazioni.

Per i più piccoli il cerchio è una forma rassicurante: unisce e racchiude, richiamando anche il concetto di un pulsante che attiva e di un’icona che rappresenta un mondo in cui entrare. Per gli adulti quel cerchio racconta la musica ascoltata attraverso i vinili (ora di nuovo di moda!).

Il lettering del Logo richiama l’eterogeneità del Coro dell’Antoniano e delle diverse canzoni che ogni anno animano il Festival.

È poi presente, infine, una sorta di filo che fa da collegamento tra tutti gli elementi: i solchi del disco, ma anche l’interno di ciascuna lettera.

Credits: Kulta – Comunicazione Multicanale, 2019

Prendi un’emozione

[…]
Prendi un’emozione, chiamala per nome,
Trova il suo colore e che suono fa.
Prendila per mano, seguila pian piano
Senti come nasce, guarda dove va.
Prendi un’emozione e non mandarla via.
Se ci vuoi giocare, fai cambio con la mia.
Puoi spiegarla a chi non la sa
e tutta la tua vita vedrai
un’emozione sarà!

Le emozioni sono l’arcobaleno che colora il cielo dentro di noi,
Sono nuvole, sono il sereno, sono il sale, il pepe di ciò che fai.
C’è la rabbia che non riesci a capire
e non sai se poi ti passerà
ma davvero basta solo parlare
e la soluzione si troverà.

Se le cose nuove fanno un po’ paura, tira fuori la curiosità,
Ogni giorno è davvero un’avventura,
Il domani ti sorprenderà!
[…]