Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.
Pubblicato il: 21 ottobre 2019

Coro dell'Antoniano:
20 dicembre 20.30
Concerto con Massimo Priviero

Coro dell'Antoniano:<br>20 dicembre 20.30<br>Concerto con Massimo Priviero

20 dicembre ore 20.30
al Teatro Antoniano di Bologna

Massimo Priviero & Coro dell’Antoniano
In Concerto di Natale

Biglietti Numerati
Sul sito e nei punti vendita Vivaticket:
Intero 10 € + D.P.
Ridotto Under 12, 8 € + D.P.
BIGLIETTI DISPONIBILI QUI

Un evento unico: il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni dopo le collaborazioni con lo Stato Sociale, Calcutta, Tommaso Paradiso e Tonino Carotone continua il suo percorso all’interno della musica d’autore e si prepara ad un concerto di Natale dallo sfondo rock che lo vede protagonista sul palco insieme a Massimo Priviero. Dopo un primo set della serata dedicata al Natale, sarà il momento del rock d’autore di un artista che ha appena scavalcato trent’anni di carriera fatti di forza, di voce, di poesia e di mille concerti.
Un’esistenza costruita, prima di tutto, a difesa della propria libertà di uomo e di artista. Alcuni suoi testi, altresì, sono scritti per dar parole a chi è spesso ai margini di questo mondo a difesa di particolari valori di vita e di umana solidarietà.
L’evento di Bologna sarà speciale proprio perché terrà al centro questi particolari valori unendoli all’inestimabile spiritualità che ci viene dal Natale.
Priviero convergerà col Coro dell’Antoniano proprio nel nome di questa spiritualità e di questi valori provando a dar vita ad una serata che sarà, anche per la sua unicità, davvero indimenticabile.

2019 Coro Antoniano e Antonella Clerici
2019 Coro Antoniano
2019 Coro Antoniano e Sabrina Simoni

Portavoce della solidarietà

Portavoce della solidarietà, il Coro rappresenta da sempre quei valori di condivisione e confronto che passano per la musica e i brani del suo repertorio.

Allo stesso modo, i concerti vogliono abbracciare sempre più la dimensione internazionale e pop su cui il Coro dell’Antoniano sta puntando: strizzare l’occhio alle nuove tendenze senza mai rinunciare all’allegria dello Zecchino d’Oro di oggi e di ieri.

Nei concerti del Coro c’è posto per tutti: dai brani dalle ultime edizioni agli immancabili medley dei successi senza tempo che faranno cantare e ballare tutte le generazioni!!!

Gli eventi passati…

Il 2019 si è aperto con la quarta tournée quarto tour sold out in Cina: 8 concerti tra il Children’s Art Theatre di Shanghai e Nanchino, presso il Jiangsu Center for the Performing Arts.

Il 23 gennaio sul palco dell’Unipol Arena di Bologna, in occasione del concerto di Calcutta, il Coro ha accompagnato il cantautore nell’esibizione di “Oroscopo” di fronte a 14.000 persone.

Due i concerti che hanno portato la musica dello Zecchino d’Oro in Val di Fiemme.

La partecipazione è gratuita e rivolta a tutti i bambini e le bambine dal 4 ai 9 anni che risiedono nella città metropolitana di Bologna.

Ricorre in questa data il compelanno del Coro fondato da Mariele Ventre.

  • 19 marzo, a Bologna presso il Cinema Teatro dell’Antoniano per “Buone notizie in viaggio”

L’evento organizzato dal settimanale del Corriere della Sera che racconta le buone pratiche del Terzo settore e le storie positive del nostro Paese, per dare voce all’Italia che non si arrende.
Con un particolare omaggio musicale, il Coro ha dato il benvenuto agli spettatori e augurato a tutti una piacevole serata.

Le bambine i bambini del Coro hanno partecipato ad aprile alle riprese de “I ragazzi dello Zecchino d’Oro“, il tv movie che racconta la nascita del Piccolo Coro dell’Antoniano.

  • 5 maggio, a Este per la Festa delle Famiglie

  • 25 maggio, a Bologna per “Tutti a tavola”

1400 pasti garantiti ad Operazione Pane grazie ad una festa di strada che ha coinvolto tutto l’Antoniano.

  • 26 maggio, a Trieste presso la chiesa della Madonna del Mare

  • 9 giugno, a Pesaro presso Piazza del Popolo per la Rainbow Night

La X edizione de “La 1/2 Notte Bianca dei Bambini” (7-9 giugno) si è conclusa con la Rainbow Night: le fatine del Winx Club, J.J. e la crew di Club57, i Buffycats protagonisti del cartone 44 Gatti, sul palco insieme al Coro dalle 20.30.

Con la conduzione di Carlo Conti è andato in onda da Assisi l’evento Tv “Con il cuore nel nome di Francesco” e, per il terzo anno consecutivo, il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni è stato presente tra gli artisti chiamati a fare della musica un veicolo di Pace e Solidarietà.

  • 13 giugno, a Bologna “Con la vita nel cuore” – spettacolo di fine anno

In occasione della festa di Sant’Antonio, arriva il momento di dare il benvenuto alle nuove leve che entrano a far parte del Coro e salutare le bambine e i bambini che, tra emozioni e lacrime, concludono la loro esperienza.

  • 15 giugno, a Forlì  “Caro Amico ti scrivo – Tributo a Lucio Dalla”

In Piazza Saffi a Forlì si è tenuto l’evento organizzato da Conad grazie al Maestro Peppe Vessicchio “Caro Amico ti scrivo – Tributo a Lucio Dalla” con Fiorella Mannoia e altri prestigiosi ospiti tra cui il Coro. 

Il canale YouTube dello Zecchino d’Oro arriva a superare 1 miliardo di visualizzazioni totali e 1 milione di iscritti al canale.

Il “Gold Play Button”, è il riconoscimento consegnato all’Antoniano direttamente da YouTube dopo il “Silver Play Button” già ricevuto nell’aprile del 2016 al raggiungimento dei 100.000 iscritti.

  • 22 giugno, a Crema per ABIO

ABIO Crema festeggia 20 anni e lo fa con due importanti iniziative: la prima è la donazione all’Ospedale Maggiore di Crema di un’area giochi ABIO, allestita nell’aiola all’ingresso della struttura; la seconda è il concerto del Coro dell’Antoniano avvenuto il 22 settembre alle ore 16.00 presso il Teatro San Domenico.

Con la presenza di Fra Giampaolo, direttore Antoniano; Marilena Pillati, vicesindaco di Bologna; Gian Luca Farinelli, direttore Cineteca di Bologna; Fabrizio Zappi, Rai Fiction; Federico Scardamaglia, Compagnia Leone Cinematografica; Maria Antonietta VentreAmbrogio Lo Giudice, regista; e 600 spettatori!

share
Condividi