Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Cik e ciak

Testo

Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak
Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak

Il cielo è imbronciato,
Nero nero si fa...
Un tuono ha dichiarato:
«Oggi pioverà!»

Due gocce di pioggia
Mentre cadono giù
Fanno una chiacchierata
Dandosi del tu.

Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak
Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak

«Ciao, Cik!
Ti dispiace spostarti un po' più in qua?
Vorrei proprio cadere
Sulla testa un po' pelata
Di quel signore là...».

«Si, Ciak!
Certamente mi sposto; tu però
Devi darmi il tuo posto.
Vedo un naso a patata:
Su quello finirò...».

Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak
Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak

I guizzi dei lampi
Non si vedono più...
A poco a poco il cielo
Sta tornando blu.

Due gocce di pioggia
Mentre cadono giù
Fanno una chiacchierata
Dandosi del tu.

Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak
Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak

«Ciao, Cik!
Se finisce la pioggia cosa fai?
Vedo già un posticino
Sopra il baffo di un gattino
E lì mi fermerò».

«Sai, Ciak?
Io un ombrellino rosso cercherò
Di una bambina sola
Che sta uscendo da scuola
E l'accompagnerò».

Il vento le scompiglia,
Il sole le consiglia
Di tornarsene lassù...

«Allora arrivederci
Al prossimo acquazzone
Che viene giù!!!».

Cik ciak cik ciak cicche cicche ciak
Cik ciak cik ciak
Cicche... cicche... ciak....!!!

leggi tutto
info_outline
G d'Oro "Sorella Letizia"
share
Condividi