Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

L'ambasciatore di Paranà

Descrizione

Basta un sogno per girare il mondo intero. Chiudo gli occhi e divento l'ambasciatore del Paranà: dalle moschee mediorientali alla Grande Muraglia cinese, dai grattacieli occidentali ai campi sacri tibetani, incontro popoli e genti, ministri e presidenti, fino a quando... mi sveglio tra le braccia di mamma e papà.

Testo

Fischia il treno poi sbuffa sulla ferrovia
Parte il treno, io ci salgo con la fantasia
Dalla muraglia della Cina Con la fantasia
Alle moschee mediorientali Nella fantasia
Col naso contro il finestrino Sul mi treno io
Io giro il mondo stando qui. I miei sogni oh...
Benvenuto o mio caro ambasciatore
Ambasciator
Ti riceve lo stregone pellerossa con intorno la tribù
Ambasciator tutta la tribù
Ci permetta un dono, caro ambasciatore
Ambasciator ambasciator
Che mi parla il presidente col ministro del Perù.
Non sognare più.
Poi riapro gli occhi e sono fra mamma e papà
Io l'ambasciator di Paranà.
Benvenuto o mio caro ambasciatore
Giri il mondo coi tuoi sogni
Giri il mondo stando qui.
Corre il treno, va fra i colori e l'allegria
Sosta il treno, io di nuovo sopra per magia
Dai campi sacri tibetani Con la fantasia
Ai grattacieli occidentali Nella fantasia
Col naso contro il finestrino Sul mio treno io
Io giro il mondo stando qui. I miei sogni oh...
Benvenuto o mio caro ambasciatore
Ambasciator
Ti riceve lo stregone pellerossa con intorno la tribù
Ambasciator tutta la tribù
Ci permetta un dono, caro ambasciatore
Ambasciator ambisciator
Che mi parla il presidente col ministro del Perù. Non sognare più
Poi riapro gli occhi, sono fra mamma e papà
Io l'ambasciator di Paranà.
Benvenuto o mio caro ambasciatore
Giri il mondo coi tuoi sogni
Giri il mondo stando qui.
Sono arrivata ora col mio treno
Sono io l'ambasciatore
Ma è gradita tutta l'ospitalità Benvenuto hurrà
Un inchino a tutti voi o presidenti Ambasciator
Rappresento il mio sogno
Che è di pace e libertà.
Ambasciator di Paranà!
Ambasciator di Paranà!
Ambasciator
Di Paranà.

info_outline
Interprete / Caterina Frola
Testo / Daniele Fossati
Musica / Luigi Cavalletto
share
Condividi