Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Piove, piove

Titolo originale: Bolo bolo (India)

Descrizione

Quando piove nel mio villaggio... che fortuna! ... niente scuola per un po'! La scuola è a quasi dieci chilometri da qui e sarà tutto un lago di pozzanghere, ci vorrebbe un fuoristrada per andare fin laggiù.... Ma il maestro che farà? Non insegnerà proprio niente: oggi si liscia i baffi e non combina un accidente! In un giorno di pioggia ho anche il tempo per pensare al mio futuro. Cosa farò da grande? Forse il guardiano di vulcani o forse verrò in Italia e sarò un po' indiano e un po' italiano...

Testo

Oh oh oh ….

Piove piove che fortuna
Niente scuola per un po’
Piove piove che fortuna
Oggi proprio non ci andrò
Ci vorrebbe un fuoristrada
Per andare fin laggiù
Non mi basta una giornata
Quindi a scuola vacci tu
Quindi a scuola vacci tu

Piove piove
Che fortuna
Niente scuola per un po’
Piove piove
Che fortuna
Ma da grande che farò?
Un lavoro alquanto strano
Forse io mi inventerò!
Posso leggervi la mano
E se volete vi dirò…

Piove e la tua scuola è quasi a dieci chilometri
Piove e quella strada è tutta un lago di pozzanghere
Io ci salto dentro, gioco e mi diverto sì!

Piove piove
Che fortuna
Niente scuola per un po’
Piove piove
Che fortuna
Gioco e quando crescerò
Un biglietto per l’Italia
Forse io mi comprerò
E un indiano un po’ italiano
Forse io diventerò.

Piove e la tua scuola è lontana chilometri
Piove e quella strada è tutta un lago di pozzanghere
Faccio il bagno con gli amici e mi diverto sì.

Oggi senza scuola non impari proprio niente
Senza il tuo maestro non impari un accidente
Piove e il mio maestro non insegna proprio niente!
Oggi liscia i baffi e non combina un accidente!

Piove piove
Che fortuna
Niente scuola per un po’
Piove piove
Che fortuna
Ma da grande che farò?
Un lavoro alquanto strano
Forse io mi inventerò!
Il guardiano di un vulcano
E se volete vi dirò…

Bolo bolo bholanath                Oh oh oh…
Barish girega kya
Patshala jane se
Chutti milega kya
Uchaalke kudke
Pani mein hum khelenge
Talav me jor se
Chhalaang marenge   

Piove e la tua scuola è quasi a dieci chilometri
Piove e quella strada è tutta un lago di pozzanghere
Faccio il bagno con gli amici e mi diverto sì.

Oggi senza scuola non impari proprio niente
Senza il tuo maestro non impari un accidente
Piove e il mio maestro non insegna proprio niente!
Fa l’acchiappa mosche e non combina un’ accidente!

Piove piove
Che fortuna

Piove piove
Che fortuna

Un biglietto per l’Italia
Forse io mi comprerò
E un indiano un po’ italiano
Forse io diventerò.

Piove piove
E non c’è scuola
Non c’è scuola per un po’
Oggi gioco e faccio il bagno
Ma da grande che farò?

leggi tutto
info_outline
Zecchino d'Argento Canzoni Straniere
Interprete / Bennet Francis
Testo / Ashanka Sen
Traduzione / Luigi Cilumbriello
Musica / Ashanka Sen
share
Condividi