Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Caterina Caterina

Titolo originale: Maestra Isleña (Argentina)

Testo

Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Che pazienza che ci vuole...
Non se ne può più!
Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Cancelliamo le parole
Dal bel cielo blu.

Chi non canta e si affatica
Più di quel che può,
A un amico o a un'amica
Dice sempre no.
Quindi, lascia che ti dica
O morale o no
Che chi sbaglia è la formica,
La cicala no...!

Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Che pazienza che ci vuole...
Non se ne può più!
Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Cancelliamo le parole
Dal bel cielo blu.

La pigrizia andò al mercato
E un'idea comprò.
Mezzogiorno era suonato
Quando rincasò...
Suo marito era affamato
Quando ritornò
Ma col pranzo surgelato
Lei lo accontentò...!

Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Che pazienza che ci vuole...
Non se ne può più!
Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Cancelliamo le parole
Dal bel cielo blu.

Apenas el sol asoma
En el albardòn
Yo me voy con mi canoa
Por el Tiburòn.
A orillas del Carabela
En San Salvador
Me espera feliz la escuela
Y ella con amor.

Orchestra

Ciarlatani e brontoloni
Per comodità
Dicon sempre: zitti, buoni,
C'è l'austerità!
Ma in un mondo di musoni
Che non capirà
Voi ridete e state sani
A qualunque età...!

Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Che pazienza che ci vuole...
Non se ne può più!
Caterina Caterina
Hai ragione tu,
Cancelliamo le parole
Dal bel cielo blu.
Caterina Caterina
Hai ragione tu!

leggi tutto
info_outline
Interprete / Laura Gumy
Testo / E. Inchausti
Traduzione / Giorgio Calabrese
Musica / C. Dos Santos
share
Condividi