Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

La bella figlia del re

Descrizione

Come in tutte le favole, ci vuole un po' di tempo prima che i sogni diventino realtà e così anche la figlia del Re deve rimanere rinchiusa nel castello fino all'arrivo del suo principe azzurro. I sogni vanno custoditi, aspettati, per poterli realizzare: così magari succederà anche alle figlie della figlia del re... una sembro proprio io!

Testo

Sulla cima del Monte Barattolo,
Nel castello del Re Magazù,
Circondata da cento giannizzeri,
Con i baffi rivolti all'insù

C'è la bella-la-la,
C'è la bella-la-la,
C'è la bella figlia del Re:
Sola sola-la-la,
Sola sola-la-la,
Sola sola e piange per tre.
Oh come piange la figlia del Re!

Ma un bel giorno, a caval d'una nuvola,
Venne un principe che la salvò;
Con la spada e con grande pericolo
Ai giannizzeri i baffi tagliò.

E la bella-la-la,
E la bella-la-la,
E la bella figlia del Re
Sulla nuvola-la,
Sulla nuvola-la,
Sulla nuvola volò.

... E venne anche il giorno
Che la bella figlia del Re
Sposò il bel principe valoroso... ed ora...

Ha tre figlie-la-la,
Ha tre figlie-la-la,
Ha tre figlie la figlia del Re:
Una è brutta la-la,
L'altra è bella-la-la,
E la terza somiglia a me.

E la terza somiglia a me!

leggi tutto
info_outline
Interprete / Annalisa Osto
Testo / Franco Maresca
Musica / Mario Pagano
share
Condividi