Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Penna Nera

Descrizione

Il suono della chitarra racconta, in questa canzone, di Penna Nera, un bimbo della tribù dei Sioux. Rullano i tamburi, scalpitano i cavalli e si sentono tutti i rumori della prateria. Il tutto nella fervida immaginazione di un bambino che, al sentire la chitarra, non può fare a meno di sognare quel piccolo bambino Sioux che vive e danza spensierato con tutta la sua tribù.

Testo

O chitarra, non ti fermare:
Fammi sognare del bimbo sioux!
O chitarra, tante leggende
La notte accende nel cielo blu!

Ogni notte torna Penna Nera
A ridestarsi con la sua tribù
Ogni notte, come quella sera,
Sull'altra sponda danzano i sioux.

Ran-ta tan-tan... rullano i tamburi!
Ta-ran-ta tan-tan... s'ode scalpitar!
Cento frecce, cento sogni puri
Il vecchio fiume si trascina al mar!

Penna Nera, bambino indiano,
Nei miei sogni vivrai perché
Ogni sera, qui, piano piano
La mia chitarra sempre suonerà per te!

Ogni notte torna Penna Nera
A ridestarsi con la sua tribù,
Ogni notte, come quella sera,
Vicino al fiume danzano i sioux!

Penna Nera, bambino indiano,
Nei miei sogni vivrai perché
Ogni sera, qui, piano piano
La mia chitarra sempre suonerà per te!

Ogni notte torna Penna Nera
A ridestarsi con la sua tribù,
Ogni notte, come quella sera,
Vicino al fiume danzano i sioux!

O chitarra, non ti fermare:
Fammi sognare del bimbo sioux...!

leggi tutto
info_outline
Interprete / Vincent Cutayar
Testo / Ardiente
Musica / Ogard Venedig
share
Condividi