Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Serafino l'uomo sul filo

Descrizione

Il protagonista di questa canzone è un uomo con una passione un po' particolare: dopo aver attaccato un filo tra due case, magari ad altezze pericolose, ci cammina sopra, come fosse al circo. Tutti si chiedono perché lo faccia, ma Serafino da lassù può guardare in alto e sentirsi quasi come se stesse volando nel cielo, inseguendo il suo sogno di libertà fino a raggiungere le stelle. 

Testo

C'è un uomo sul filo
C'è un uomo sul filo lassù...

Fra due case di un vecchio cortile,
Come al circo, va un uomo sul filo.
Le finestre son piene di gente
Trepidante per l'uomo lassù...
Sul filo, sul filo, sul filo lassù!
Sul filo, sul filo, sul filo lassù!

Lassù in alto, vestito di bianco,
Con i guanti e una rosa all'occhiello
Sembra un fiocco di neve o di luna
Che nel cielo cammina su e giù...
Cammina su e giù, cammina su e giù...

«Serafino! Serafino!
Torna indietro, vieni giù!
Serafino! Serafino!
Dove vai, che fai lassù?»

«Serafino! Serafino!
Torna indietro, vieni giù!
Serafino! Serafino!
Dove vai, che fai lassù?»

«L'uomo sul filo,
L'uomo sul filo e sto bene quassù»

Con le stelle a portata di mano,
Serafino non vede che il cielo
E d'un tratto si stacca dal filo:
Serafino va ancora più su...
Dal filo, dal filo va ancora più su!
Dal filo, dal filo va ancora più su!

E cammina cammina cammina
Fra le stelle lontano lontano...
Poi diventa piccino piccino:
Serafino non torna più giù,
Non torna più giù, non torna più giù.

«Serafino! Serafino!
Torna indietro, vieni giù!
Serafino! Serafino!
Dove vai, che fai lassù?»

C'è un uomo sul filo, c'è un uomo sul filo...
C'è un uomo sul filo, c'è un uomo sul filo...

leggi tutto
info_outline
Interprete / Marcella Murgia
Testo / Franco Maresca
Musica / Mario Pagano
share
Condividi