Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Violino mio

Titolo originale: Il - Gugarell tà Qalbi (Malta)

Descrizione

Al nonno, per il mio compleanno, avevo chiesto un trenino, ma lui, che è un po' sordo, ha capito un 'violino'. Così, tra pacchi e pacchettini, ho trovato una sorpresa proprio originale: non so come funziona questo violino, ma intanto comincio a suonare perché le note possono arrivare molto in alto e, con la musica, sono io che faccio gli auguri a tutto il mondo.

Testo

L'ho aspettato tutto l'anno
Finalmente è arrivato
Oggi è il mio compleanno
Sono un bimbo fortunato

Quanta gente mi vuol bene
Quanti doni mi hanno fatto
Soffio sulle candeline
E la torta è al cioccolato

I parenti e i miei vicini
E gli amici tutti a casa
E tra pacchi e pacchettini
Ho trovato una sorpresa
A mio nonno mi ricordo Oh oh
Di aver chiesto un trenino Oh oh
E lui invece, che è un po' sordo
Ha capito: un violino

Io non so come funziona
Però so che devo fare
Ho capito chi lo suona
Sarà il vento oppure il mare

Vola, vola,
Musica va,
Va da chi
Gli auguri non ha
Suona, suona
Violino mio
Gli auguri
Al mondo li canto io

Kemm niddobba f'gheluq snini
Gugarelli kbar u sbieh
U min jaqbez u min joghla
U min habel irrid naghtih.

Jigu ommi u missieri Oh oh
Iz-zijiet u n-nanniet Oh oh
Kollha b'kaxxi kkuluriti
Jew b'xi boroz bil-hlewwiet.

Festeggiamo tutti quanti
Grandi, giovani e bambini
Che la terra vada avanti
Con miliardi di violini
Vola, vola,
Musica va,
Va da chi
Gli auguri non ha
Suona, suona
Violino mio
Gli auguri
Al mondo li canto io
Suona suona violino mio
Gli auguri al mondo
Li canto io!
Tanti auguri a tutti.

leggi tutto
info_outline
Interprete / Christian Grech
Traduzione / Depsa
Musica / Mariella Cassar
share
Condividi