Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

La cicala

Titolo originale: Gjinkalla (Albania)

Descrizione

La cicala giorno e notte fa cri, cri. Vuol giocare con la formica e la farfalla; ma la formica non è d'accordo perché deve fare rifornimenti di chicchi per l'inverno. Sì, cantare è meraviglioso, ma cosa mangerà la cicala se non si dà anche un po' da fare?

Testo

Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì
Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì.

Hei formica che lavori
Lascia tutto e corri fuori
Dai farfalla balla che
La vita è un gioco anche per te.

La la la la lalla - la la la la la la
La vita è un gioco anche per te.

Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì
Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì.

La farfalla disse no
E la formica grazie non ci sto:
Qui l'estate è breve sai
E voglio i chicchi chiusi nei granai.

La la la la lalla - la la la la la la
E voglio i chicchi chiusi nei granai.

Xhi xhi xhi e xhi xhi xhi
Bën gjinkalla në selvi.
Xhi xhi xhi e xhi xhi xhi
Bën gjinkalla në selvi.
Hajde flutur kërce valle
Mos u bëj kaq nazemadhe,
Hajde zog këndo me ne
Ta bën jetën gaz hare.

Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì
Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì.

Sì cantare è bello ma
Nel lungo inverno cosa mangerai
Tutta sola tra i nevai
E allora dove dormirai?

La la la la lalla - la la la la la la
E allora dove dormirai?

Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì
Cri cri cri... cri cri cri...
Fa la cicala notte e dì.

Sì ballare è bello ma
Nel lungo inverno amici non avrai
Fuori al freddo dentro i guai
Se tu non cambi sola resterai.

La la la la lalla - la la la la la la
Se tu non cambi sola resterai!

leggi tutto
info_outline
Interprete / Alfons Baba
Testo / Hasan Ulqini
Traduzione / Cheope
Musica / A. Xhunga
share
Condividi