Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Tenerotto, Grigiolino e Ruvidone

Titolo originale: Hayvanlari sevelim (Turchia)

Descrizione

Sul mio davanzale c'è un passerotto che danza per avere un po' di pane. Gli do da mangiare e lo chiamo Tenerotto. Ora invece c'è un bel gattino che miagola fuori dalla mia porta. Gli do un po' di torta e lo chiamo Grigiolino. Poi un cagnone tutto sporco e spettinato gratta alla porta. Io lo faccio entrare in casa, lo spazzolo e lo chiamo Ruvidone. Tenerotto, Grigiolino e Ruvidone ora sono tutti qui con me e ci facciamo compagnia. Siamo quattro amici che fanno conoscenza mentre il mondo va per i fatti suoi. Ci vuole molto poco per avere qualche amico in più e non essere mai soli.

Testo

C'è un passerotto qui sopra il davanzale
Canta una strana canzone che fa:
«Cip Cip Ciop che bello volare
Per un po' di pane si danzerà».
Passerotto Tenerotto, piccolo, piccolo
Tieni il mio pane, mangialo.
Passerotto Tenerotto, piccolo, piccolo
Resta a tenerci compagnia.
C'è un bel gattino qui fuori dalla porta,
Miagola, miagola non se ne va.
Vuol giocare con la mia torta
È tutto bagnato, che freddo ha!
Bel gattino Grigiolino, morbido, morbido
Tieni la torta e mangiala.
Bel micino Grigiolino, morbido, morbido
Resta a tenerci compagnia.
C'è un cagnolone che è sporco e spettinato,
Gratta alla porta poi grida: «Bau-Bau»
Va ad aprire il micino bagnato
Mentre il passerotto gli fa «Cip Ciau».
Cagnolone Ruvidone, cucciolo, cucciolo
Vieni un po' qui, ti spazzolo
Cagnolone Ruvidone, cucciolo, cucciolo
Resta a tenerci compagnia.
Dün küçük bir kus agaca kondu
Ne güzel ne güzel otüyordu
Gittim evden yem getirdim
Yemini yiyince uçtu gitti.
Küçük kus küçük kus yine gel yine gel
Gel minik kus yine gel
Küçük kus küçük kus yine gel yine gel
Gel minik kus yine gel.
Siam tutti insieme qui, dentro la mia stanza
Ci raccontiamo due storie tra noi
Quattro amici, che fan conoscenza
Mentre il mondo va per i fatti suoi.
Ci vuol poco, tanto poco, credimi, credimi
Per aver qualche amico in più
Ci vuol poco, tanto poco, provaci, provaci
E non sarai più solo tu.
Gli animali son come noi
Han bisogno di compagnia
E di un poco di carità
Di rispetto e libertà.
E di un poco di carità
Di rispetto e libertà.
Libertà...
Libertà...
Libertà.

info_outline
Interprete / Anil Saplik
Testo / Nevit Kodalli
Traduzione / Renato Pareti
Musica / Nevit Kodalli
share
Condividi